title icon

Bando per l’ammissione ai finanziamenti OCM Vino Misura “Investimenti”- Campagna 2018-2019

Scheda di sintesi

Il bando intende finanziare gli investimenti materiali o immateriali in impianti di trattamento e in infrastrutture vinicole nonché in strutture e strumenti di commercializzazione del vino diretti a migliorare il rendimento globale dell’impresa vitivinicola e con l’obiettivo di adeguare la struttura aziendale alla domanda di mercato e conseguire una maggiore competitività nel mercato stesso, anche al fine di migliorare i risparmi energetici, l’efficienza globale nonché i trattamenti sostenibili. Le imprese, per beneficiare dell’aiuto, devono dimostrare che gli investimenti migliorano il rendimento globale dell’impresa attraverso la presentazione di una relazione dettagliata del piano di investimenti che si intende realizzare.
Non sono ammessi a contributo investimenti che già beneficiano di altri contributi pubblici, a qualunque titolo erogati o che si configurino come interventi di mera sostituzione di beni mobili e/o immobili preesistenti che non comportino un miglioramento degli stessi.
Le tipologie di operazioni ammesse nell’ambito della misura sono le seguenti:

  1. Realizzazione e/o ammodernamento delle strutture aziendali, nonché acquisto di attrezzature per la produzione, trasformazione, imbottigliamento, confezionamento, commercializzazione, e conservazione del prodotto.
    In particolare: 1a) cantina; 1b) cantina fuori terra; 1c) cantina interrata; 1d) fabbricato per trasformazione prodotti vitivinicoli; 1e) riattamento di strutture per la trasformazione aziendale; 1f) fabbricato per commercializzazione prodotti vitivinicoli; 1g) riattamento di strutture per la vendita diretta di prodotti vitivinicoli; 1h) fabbricato per stoccaggio conservazione prodotti vitivinicoli; 1i) riattamento di strutture per la conservazione prodotti vitivinicoli; 1l) attrezzature per la commercializzazione prodotti vitivinicoli; 1m) attrezzature per conservazione prodotti vitivinicoli; 1n) attrezzature per trasformazione prodotti vitivinicoli, ivi comprese le attrezzature di laboratorio per analisi enologiche (strumentazione per l’analisi chimico-fisica delle uve, dei mosti e dei vini, finalizzate al campionamento, controllo e miglioramento dei parametri qualitativi delle produzioni); 1o) attrezzature per vendita diretta prodotti vitivinicoli; 1p) macchine per distribuzione acque reflue in cantina; 1q) impianto trasformazione, conservazione, commercializzazione vino; 1r) impianto trattamento reflui cantina; 1s) attrezzature informatiche (hardware e software) per l’informatizzazione delle fasi di vinificazione, stoccaggio e commercializzazione; 1t) E-commerce “cantina virtuale” piattaforme web finalizzate al commercio elettronico; 1u) Sistemazione di aree esterne al servizio della struttura di trasformazione.
  2. Punti vendita aziendali ed extraziendali, purché non ubicati all’interno delle unità produttive, comprensivi di sale di degustazione: 2a) investimenti materiali per l’esposizione dei prodotti vitivinicoli, compresa la degustazione; 2b) investimenti materiali per la vendita aziendale dei prodotti vitivinicoli e la degustazione, ivi comprese le attrezzature informatiche.
  3. Acquisto di recipienti e contenitori e barriques per l’invecchiamento e la movimentazione dei vini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi