In questa fase di emergenza sanitaria causata dal Covid19, sia le imprese pubbliche che private continuano a confrontarsi su un tema decisamente dibattuto, ovvero la sanificazione. Ancora oggi dal punto di vista legislativo risultano esserci poche chiarezze sulle corrette procedure e sulle tempistiche da adottare: dalla Sicilia invece nasce Saniprom, primo protocollo certificato che mira a fare luce sull’argomento e a dare maggiori sicurezze sia alle imprese e sia alla collettività.

Si tratta di un innovativo protocollo ideato proprio in Sicilia, e in particolare a Vittoria. Si configura come un sistema integrato di attività, pianificate secondo un algoritmo informatizzato che riduce il potere discrezionale dell’uomo.

Tra gli ideatori e sostenitori di Saniprom c’è anche Gianni Polizzi, noto imprenditore e esperto in consulenza professionale alle imprese. «Saniprom» – ha spiegato Gianni Polizzi – «mira a porsi come best practice su tutto il territorio nazionale al fine di ridurre il rischio di infezioni patogene, attivare procedure di monitoraggio e prevenzione accurate, arginare il rischio di lockdown mirati o generalizzati, nonché fornire soluzioni innovative per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Il tutto validato da un ente terzo di fama internazionale!»
Infatti importante alleato di Saniprom nelle attività di verifica è BUREAU VERITAS, leader a livello mondiale nei servizi di ispezione, verifica di conformità e certificazioni.

In Italia, Saniprom è l’unico protocollo certificato di pianificazione e monitoraggio della sanificazione, ed è stato ideato da un Team di specialisti tutto siciliano. Saniprom risponde ai tanti dubbi su quando sanificare e sulle corrette procedure e linee guida da adottare, poiché è in grado di programmare le attività di sanificazione secondo specifici parametri legati all’ambiente e all’attività produttiva, richiede l’impiego di personale adeguatamente formato e con competenze certificate, monitora l’assenza di agenti patogeni, e consente, infine, di validare la sanificazione svolta nei vari ambienti tramite prove analitiche effettuate da laboratori accreditati. Si precisa, inoltre, che il protocollo risponde ai dettami della Circ. Min. Sal. 5443 del 22/02/2020 e rende ordinario ciò che la normativa oggi impone come straordinario.

Nelle scuole, nelle strutture ospedaliere, ma anche nelle imprese di produzione pasti e mense, della ristorazione e delle strutture ricettive, oltre che adempiere alle attività di pulizia e igiene ambientale, l’emergenza pandemica ha fatto emergere quanto sia importante compiere in modo professionale e accurato l’attività di detersione, disinfezione e quindi sanificazione. Sanificazione che, peraltro, non deve tenere conto solo del Sars-cov-2 quanto piuttosto di tutti gli agenti patogeni che possono essere presenti in questi ambienti e che, risulta opportuno tenere sotto controllo (come ad es. E. coli, Stafilococchi, Listeria m., Salmonella. ecc.).
Si precisa che il protocollo Saniprom è stato ideato per supportare tutti i settori : socio sanitario ed ospedaliero, agroalimentare, trasporti e Logistica, Istruzione, enti Pubblici e nell’ambito dei servizi del Facility.

Autore: Carla Armenia

Fonte: BlogSicilia