Giovedì, 04 Novembre 2021 14:32

EMPLOYEE BRANDING: FABIO CILIA

 

EMPLOYEE BRANDING: FABIO CILIA

Determinazione, onestà, creatività, precisione, responsabilità e rispetto: questi i tratti caratteristici di Fabio Cilia, tecnico informatico Area Infrastrutture Tecnologiche. La grande volontà e voglia di fare hanno permesso a Fabio di crescere in questi anni all’interno dell’azienda e di collaborare per la creazione di piattaforme aziendali. Essendo molto determinato cerca di portare a termine tutto ciò che si prefigge.

Conosciamo meglio Fabio

Fabio arriva in Promotergroup S.p.A. ad ottobre 2019. Dopo aver saputo della ricerca di un Ingegnere Informatico invia il cv e riceve la chiamata della Responsabile delle Risorse umane, Serena Morando, per fissare il giorno del colloquio. Tra i mille impegni ed un esame da sostenere all’università Fabio sostiene il colloquio con il Presidente Gianni Polizzi, Serena Morando e Giuseppe Busacca, responsabile dell’Area IT. Subito dopo entra a far parte del mondo Promotergroup S.p.A. affiancando Giuseppe Busacca e supportando i colleghi nell’ambito informatico.

Fabio ama l’ordine e la precisione. Ha un carattere molto allegro e scherzoso e ama stare in compagnia dei suoi amici, trascorrendo le serate a guardare film e a cenare insieme. Tra le passioni di Fabio ci sono gli animali e la cosa che non riesce proprio a sopportare sono le ingiustizie su di essi. Quando ha del tempo libero ama andare in bici ed allenarsi in palestra (MUAY THAI). La maggior parte del suo tempo libero lo passa ad informarsi e studiare per raggiungere sempre nuovi obiettivi di crescita professionale.

 Raccontaci un aneddoto, una vicenda in particolare, in merito al tuo legame con Promotergroup

“Il primo aneddoto che voglio raccontare riguarda il giorno del colloquio in cui tutti si sono dimostrati fiduciosi ad assumermi. L’essere stato assunto è stato emozionante ed appagante per tutti i sacrifici fatti in questi anni di studio e non ci sono parole per poter descrivere la gioia che avevo dentro. Un altro aneddoto riguarda la partecipazione ad una riunione aziendale per poter discutere sulla pianificazione e progettazione di un gestionale, che ad oggi continuo a seguire”.

Come vedi il tuo rapporto con l’azienda?

Fin da subito, entrato in azienda, Fabio ha avuto l’impressione di ritrovarsi in una realtà molto attiva, fiduciosa e seria, con colleghi e collaboratori con cui ha instaurato un rapporto intenso e pieno di principi, che secondo Fabio rappresentano la base di un legame forte e duraturo. Fabio dunque considera Promotergroup S.p.A. come una grande famiglia. Grazie al suo ruolo si relaziona costantemente con tutte le aree per risolvere le diverse problematiche e questo gli consente di ampliare sempre di più il rapporto con i colleghi ed il suo bagaglio culturale.

Quali sono i tuoi sogni/obiettivi futuri?

L’istruzione è l’arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo - (Nelson Mandela). Cito questa frase perché il mio principale obiettivo è quello di crescere sempre di più professionalmente e di conseguenza far crescere l’azienda ovviamente apportando nuove tecniche informatiche e nuove soluzioni. Tra i vari obiettivi c’è quello di seguire sempre dei corsi di aggiornamento e inoltre riuscire a terminare la Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica; questo mi consentirà di accrescere le mie competenze e di conseguenza apportare nuovi progetti aziendali”.

Cambiamento

Per Fabio il concetto di cambiamento è racchiuso in questa citazione: “Cambiare è la regola della vita. E quelli che guardano solo al passato o al presente, certamente perderanno il futuro”- (John Fitzgerald Kennedy). Per Fabio il cambiamento significa tanto; significa crescere, fare nuove esperienze, essere coraggiosi, vivere un’esistenza non convenzionale, assumersi le responsabilità, non aver paura, progredire, uscire da una zona di comfort, cambiare opinione, soffrire, migliorarsi, rischiare, essere felice. Il cambiamento è un mezzo attraverso il quale si possono sfogliare le pagine della storia. Infatti Promotergroup S.p.A. permette a Fabio di evolversi continuamente rapportandosi con una realtà sempre diversa, confrontandosi con situazioni e problematiche diverse.

Ci racconti il progetto più sfidante a cui hai partecipato?

“Uno dei progetti che considero tra i più sfidanti è stato quello di passare dai banchi di università alla scrivania di un ufficio, trovandomi ad affrontare diverse problematiche a me sconosciute fino ad allora. L’entrare in Promotergroup S.p.A. è stata una sfida con me stesso e fin da subito mi sono messo in gioco impegnandomi e apprendendo giorno dopo giorno sempre di più, ampliando le mie competenze e le mie conoscenze. Ad oggi rivesto il ruolo di tecnico informatico nell’infrastruttura occupandomi delle diverse problematiche tecniche. Un’altra sfida che ho iniziato è la programmazione di piattaforme; tutto è iniziato come una prova e ad oggi mi appassiona sempre di più fino a terminare un gestionale di magazzino e non solo...ho in mente tante diverse piattaforme che rientrano tra i vari progetti che dovrò portare a termine e tutto ciò per riuscire a facilitare il flusso lavorativo aziendale.

Concludo con una citazione: Se si fanno dei progetti concreti, se si coltivano le proprie ambizioni, se ci si dà da fare con umiltà, se si aguzza l’ingegno, i sogni diventano realtà - (B. Yoshimoto)”.

Letto 327 volte Ultima modifica il Giovedì, 04 Novembre 2021 14:45