title icon

Resto al Sud, Di Maio firma il decreto per l’ampliamento della misura previsto in legge di bilancio

1,25 miliardi di incentivi a favore di imprenditori e liberi professionisti fino a 45 anni

Il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio ha firmato ieri il decreto che modifica il regolamento della misura “Resto al Sud”, che ha l’obiettivo di incentivare maggiormente le attività imprenditoriali nelle regioni di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, rivolgendosi sia ai giovani imprenditori sia ai liberi professionisti di età compresa tra i 18 e 45 anni con un massimo di 50mila euro (che, se ci sono più soggetti richiedenti, possono arrivare a un massimo di 200mila euro). Il 35% della somma che viene erogata è a fondo perduto, il restante 65% è invece un prestito.

In questo modo la misura, che è stata promossa e sostenuta dal Ministro per il Sud Barbara Lezzi, coinvolgerà una platea più ampia di persone che potranno accedere agli incentivi da oltre un miliardo di Euro, garantendo una possibilità concreta di sviluppo nelle regioni del Mezzogiorno.

Le procedure saranno attivate dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Per maggiori informazioni contattaci allo 0932/862613 e prendi un appuntamento con la nostra Area Finanza & Sviluppo d’Impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi