Mercoledì, 04 Novembre 2020 10:14

LE PILLOLE DI PROMOTERGROUP: LE CONSEGUENZE DELLA MANCANZA DI FORMAZIONE O FORMAZIONE TARDIVA

 

La formazione in tema di sicurezza sul lavoro è obbligatoria e fondamentale per ridurre i rischi sul lavoro.

In particolare la legge prevede l’aggiornamento della formazione specifica dei lavoratori da effettuarsi ogni 5 anni per una durata di 6 ore indipendentemente dal rischio.

Il corso di Formazione Generale Lavoratori consente al datore di lavoro di assolvere gli obblighi previsti dal comma 1 dell’art. 36, 37 del D.Lgs. n. 81/2008, in materia di formazione dei propri lavoratori, ed è il primo passo del percorso formativo obbligatorio per i lavoratori. L’obbligo riguarda i lavoratori neoassunti (formazione di legge entro 60 giorni dall’assunzione) e i lavoratori già in forza (ai quali non sia stata erogata in precedenza alcuna formazione generale). A tale formazione si aggiunge quella specifica le cui ore di formazione variano a seconda la classe di rischio dell’azienda (basso, medio, alto) e dalla mansione attribuita al lavoratore.

 

Violazione degli obblighi

La carenza nella valutazione dei rischi e la mancata formazione possono portare a conseguenze gravissime come gli infortuni mortali dei lavoratori.

“la violazione degli obblighi inerenti la formazione e l’informazione dei lavoratori integra un reato permanente, in quanto il pericolo per l’incolumità dei lavoratori permane nel tempo e l’obbligo in capo al datore di lavoro continua nel corso dello svolgimento del rapporto lavorativo fino al momento della concreta formazione impartita o della cessazione del rapporto (cfr. in tal senso Sez.3, n.26271 del 7/5/2019, Roscio, Rv.276043)”.

Il datore di lavoro ha non solo l’obbligo dell’acquisizione e della fornitura dei presidi e di predisporre le idonee misure di sicurezza, impartendo le direttive da seguire, ma deve anche e soprattutto controllarne costantemente il rispetto da parte dei lavoratori, al fine di evitare la superficiale tentazione di trascurarle dopo avere somministrato al lavoratore una adeguata formazione.

Le dichiarazioni di avvenuta formazione fatte sottoscrivere ai lavoratori dopo l’infortunio sono ritenute dalla Corte di Cassazione non attendibili.

È necessario predisporre un’adeguata formazione ai lavoratori e rispettare l’aggiornamento da effettuare ogni 5 anni.

 

PROMOTERGROUP a fianco delle aziende

PROMOTERGROUP S.p.A. offre consulenza sul Sistema di Sicurezza dei Lavoratori e sulla formazione di tutte le figure coinvolte nella sicurezza sul posto di lavoro, sia in aula che, nei casi previsti, in FAD (Formazione a Distanza).

Per maggiori informazioni sui corsi di formazione obbligatoria sulla sicurezza sul lavoro  potete contattarci allo 0932/862613, inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o su www.promotergroup.eu/contatti

Ultima modifica il Venerdì, 06 Novembre 2020 13:39